Indietro

Carismi, 500 azionisti hanno meno del 5 per cento

Dopo l'acquisizione di Credit Agricole, la banca del cuoio ha perso i requisiti per poter essere considerata "emittente titoli diffusi"

SAN MINIATO — Carismi, in una nota, ha spiegato che "a seguito del perfezionamento, in data 21 dicembre 2017, dell’acquisizione del 95,3 per cento del Capitale Sociale della Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.A. da parte di Crédit Agricole Cariparma S.p.A., la Cassa risulta inserita nel perimetro del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia. In considerazione di quanto sopra, allo stato risulta inferiore al 5 per cento la quota di Capitale Sociale della Cassa detenuta da più di cinquecento azionisti. Pertanto, ai sensi del combinato disposto degli artt. 2-bis e 108 del Regolamento Emittenti la Banca ha perso i requisiti per poter essere considerata “emittente titoli diffusi” e, a far data dal 1 gennaio 2018, non risulta più soggetta agli obblighi prescritti da tale Regolamento".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it