Indietro

Consegnati gli attestati di lingua italiana

Nella sala consiliare c'è stata la consegna di 18 diplomi Cils, Certificazione di Italiano come Lingua Straniera, ai ragazzi del progetto Sprar

SANTA CROCE SULL'ARNO — Nella sala del Consiglio Comunale, alla presenza dell'assessore alle politiche sociali Carla Zucchi, ha avuto luogo la consegna dei 18 diplomi Cils (Certificazione di Italiano come Lingua Straniera) agli studenti beneficiari delle misure d'accoglienza straordinaria e del progetto Sprar (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Santa Croce sull'Arno.

La Certificazione Cils è un titolo di studio ufficialmente riconosciuto a livello nazionale ed europeo che attesta il grado di competenza linguistico-comunicativa in italiano come L2. Tale certificazione è stata rilasciata agli studenti dall'Università per Stranieri di Siena attraverso l'Associazione Arturo, sede accreditata dall'Università stessa; così i beneficiari delle misure di accoglienza provenienti da vari paesi medio-orientali ed africani, accolti nelle strutture del nostro Comune, hanno potuto frequentare settimanalmente i corsi di lingua organizzati dall’associazione ed apprendere le basi dell’italiano.

L’Assessore Zucchi, nel consegnare gli attestati ai ragazzi presenti, ha detto: “La consegna dei diplomi ai richiedenti asilo è ormai per questa Amministrazione una bella consuetudine e personalmente ho incontrato tanti gruppi di giovani che, negli anni, hanno raggiunto questo importante traguardo. A nostro parere l’accoglienza deve realizzarsi attraverso una serie di interventi che possano favorire una reale integrazione. L'apprendimento della lingua italiana è una parte fondamentale di questo processo e perciò, un obiettivo prioritario da conseguire. La conoscenza della lingua rappresenta, infatti, una condizione imprescindibile per entrare in relazione con il nuovo contesto sociale e per poter interagire con gli altri oltre che un mezzo privilegiato per arricchire se stessi e il proprio bagaglio culturale.”

Quest'anno la cerimonia di consegna dei diplomi è stata più completa e significativa del solito, non solo per la presenza di un gruppo numeroso di alunni e dei loro insegnanti, ma anche perché i ragazzi hanno voluto dare concreta dimostrazione delle competenze acquisite elaborando e comunicando una semplice ma completa presentazione di sé in italiano esponendo le proprie generalità, la provenienza e raccontando parte del proprio vissuto. Alcuni di loro hanno già avuto modo di svolgere attività di volontariato presso alcune associazioni locali con buoni risultati e saranno coinvolti a breve in laboratori di educazione stradale, ambientale, alla salute e di orientamento al lavoro, perché acquisiscano una consapevolezza sempre maggiore della realtà e del contesto sociale di accoglienza.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it