Indietro

Marti ritrova la sua storia gloriosa

Stamane l'inaugurazione dell'area archeologica del Bastione e dell’Antiquarium alla presenza del presidente del consiglio regionale Eugenio Giani

MONTOPOLI V.A. — Festa grande in quel di Marti per il recupero dell'area archeologica del Bastione e dell'Antiquarium, grazie ad un significativo contributo della Regione Toscana, alla collaborazione delle associazione locali, ad un finanziamento comunale e al contributo tecnico scientifico dell'archeologa Claudia Rizzitelli e dell'architetto Pasquale Cosentino, entrambi per conto della Soprintendenza.

Ad affiancare il sindaco Giovanni Capecchi al momento del taglio del nastro il presidente del consiglio toscano Eugenio Giani e i consiglieri pisani del Pd Andrea Pieroni, Antonio Mazzeo e Alessandra Nardini.

"Marti e il suo Bastione - ha commentato Pieroni -. La roccaforte pisana che resistette all'avanzata fiorentina finché ciò fu possibile. Qualificante l'intervento di recupero dell'area che fu anche insediamento etrusco. Un'area di interesse archeologico che può riservare altre sorprese oltre ad essere di interesse turistico. Il tutto grazie a fondi regionali, comunali e al decisivo apporto delle associazioni del paese".

A seguire si è tenuto il convegno dal titolo “Il glorioso Bastione di Marti: storia, archeologia e valorizzazione di una fortificazione di frontiera“.

Fotogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it