Indietro

Un nuovo anno nella nuova scuola

Grande festa per l'avvio delle lezioni e l'edificio scolastico di Cigoli restaurato e messo in sicurezza. Gabbanini: "Investire nei giovani priorità"

SAN MINIATO — Una grande festa con i bambini e le famiglie per inaugurare l'anno scolastico nella nuova scuola di “L. Cardi” di Cigoli. Dopo un anno esatto dalla chiusura per la presenza di una lesione strutturale sulla parete sud ovest, dovuta a un parziale cedimento della fondazione, le attività scolastiche quest'anno sono ripartite in un edificio rinnovato, messo in sicurezza e reso ancora più accogliente e alla portata dei bambini. 

L’edificio, costruito nel 1963, era stato ampliato e collaudato nel 1985; dopo l’evento sismico dell’ottobre 2016, il Comune di San Miniato aveva provveduto ad effettuare accertamenti tecnici e attuare indagini specifiche che ne accertassero lo stato di salute, fino a deciderne, il 12 settembre 2017, la chiusura.

A fare festa con i bambini e le famiglie ieri (26 settembre) c'erano il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini, l'assessore alla scuola Chiara Rossi e l'assessore ai lavori pubblici Marzia Fattori, il dirigente dell'Istituto Comprensivo “Buonarroti” Sandro Scapellato, insieme alla vice preside Lucia Castaldi.

“I lavori che abbiamo realizzato in tempi così brevi sono interventi importanti che hanno visto la realizzazione del vano ascensore, nell'ottica dell'abbattimento delle barriere architettoniche, la creazione di una struttura di rinforzo alle fondazioni lato valle, grazie ad un sistema di micropali e lo spostamento delle fosse biologiche, oltre alla realizzazione di nuove linee di alimentazione dell'impianto di riscaldamento – spiega l'assessore Fattori -. Al primo piano dov'è situata una parte della scuola primaria, per garantire il miglioramento sismico, sono state installate alcune travi in acciaio di sostegno del solaio che svolgono anche una funzione di irrigidimento delle strutture portanti, è stata installata la lamiera grecata di rinforzo fra solaio e travi, ed è stato sostituito l'impianto elettrico. L'aula di informatica è stata invece dotata di nuovi infissi e di parapetti che ne garantiscano la sicurezza, mentre è stato demolito e ricostruito il pavimento dell'aula multifunzionale – prosegue -. Al piano terra dove si trova l'altra parte della scuola primaria sono stati realizzati i parapetti dell'aula insegnanti che sarà dotata di nuovi infissi e sono stati applicati dei rinforzi strutturali a sostegno del nuovo solaio della sovrastante aula multifunzionale. Al piano inferiore dove si trova la scuola dell'infanzia sono stati smontati i bagni per fare posto allo spazio riposo ed è stato demolito il pavimento, poi sostituito con una nuova pavimentazione”.

I lavori hanno previsto anche l'installazione dei sanitari, il montaggio dei pavimenti e dei nuovi infissi sempre alla scuola dell'infanzia, nell'aula insegnanti e in quella di informatica della primaria, insieme al montaggio dei controsoffitti al piano primo della scuola primaria. Oltre alle pareti ritinteggiate, sono stati anche acquistati nuovi arredi, per un intervento che si aggira intorno ai 600mila euro.

“Desidero ringraziare le insegnanti e tutte le famiglie perché in questo lungo anno abbiamo svolto un lavoro di concerto attraverso un percorso condiviso che ci ha permesso di lavorare e, al contempo, di tenere informati i genitori – spiega l'assessore Rossi -. Grazie a questa collaborazione abbiamo raggiunto un risultato importante e vedere i bambini in queste aule è una grande soddisfazione e un orgoglio per l'amministrazione”.

“Questa occasione di festa è il modo migliore per iniziare l'anno scolastico – spiega il sindaco Gabbanini -. Un anno fa quando firmai l'ordinanza di chiusura, mi ricordo che feci una scommessa: riaprire la scuola in un anno. E oggi siamo qui a brindare ad una promessa mantenuta e voglio ringraziare la conceria CMC che ha offerto questa merenda insieme all'UniCoop Firenze che, come ogni volta, è sempre molto vicina al nostro territorio – e prosegue -. Garantire alle giovani generazioni un luogo idoneo all'attività didattica è il miglior modo di guardare al futuro e la nostra amministrazione ha sempre avuto ben chiaro questo obiettivo: abbiamo investito risorse e dato assoluta priorità a questa urgenza e con un grande lavoro di squadra, dove ognuno ha fatto la sua parte, tutto questo è stato possibile”.

La grande serata di festa si è conclusa con la benedizione del parroco di Cigoli, don Giampiero Taddei e con l'entusiasmo dei bambini e delle famiglie.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it