Indietro

A lavoro i due nuovi scuolabus

Già al lavoro a San Miniato i due nuovi scuolabus acquistati col contributo della Fondazione CRSM e di Crédit Agricole

SAN MINIATO — Due nuovi scuolabus sono stati acquistati dal Comune di San Miniato, che ha deciso di rinnovare il parco mezzi destinato al trasporto scolastico degli alunni. Il costo complessivo degli automezzi, 142mila euro, è stato sostenuto dall'Ente, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e del Gruppo Bancario Crédit-Agricole Italia (42mila euro).

“L’amministrazione comunale ha deciso di rinnovare il parco mezzi destinato al trasporto scolastico degli alunni che svolgiamo con personale interno – spiega il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini -, elemento di garanzia del servizio e motivo per cui il Comune ha voluto acquistare due scuolabus che verranno destinati alle scuole materne, elementari e medie di Sa Miniato, oltre alle attività extra-didattiche quali gite, laboratori e uscite organizzate durante i servizi estivi”. Sono già in giro dall'inizio dell'anno scolastico due automezzi IVECO A50 che sono andati a sostituire altrettanti veicoli obsoleti e a completare il parco mezzi composto così da otto scuolabus; ciascuno può portare fino a 30 alunni, 2 accompagnatori e un autista.

“I nuovi mezzi sono in grado di garantire una potenza adeguata ad un territorio collinare com'è il nostro – prosegue il sindaco -, sono dotati di cinture di ritenzione e sensori per migliorare la sicurezza di viaggio degli utenti e del personale di guida. Un altro degli obiettivi da perseguire è quello di avere un parco mezzi sempre più all'avanguardia, in grado di diminuire le emissioni – e conclude -. L’impegno per l'acquisto degli automezzi conferma come per l’amministrazione sia prioritaria la scuola e il supporto alle famiglie nell’organizzazione dei servizi essenziali per il buon svolgimento dell'anno scolastico e in questo senso è stato importante il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e della Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia che si sono dimostrate sensibili e vicine al territorio e alle esigenze”.

Il gruppo bancario ha anche ristrutturato il Palazzetto dello Sport che sarà a disposizione gratuita della città, delle sue società sportive e delle scuole, completamente ristrutturato per quanto riguarda gli spalti, gli spogliatoi, l’impiantistica con un intervento di circa 400 mila euro a carico della Banca negli ultimi due anni, per garantire la fruizione di una struttura moderna e agibile in tutti i suoi spazi.

Il Palazzetto ospiterà la locale squadra di basket e volley, insieme alle scolaresche della zona che la utilizzeranno come palestra per le attività di educazione fisica.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it