Indietro

Polemiche sulla differenziata, Geofor si scusa

La sindaca Parrella ha incontrato il presidente dell'azienda Fortini, pace fatta dopo le polemche. Il Comune distribuirà gratis sacchi blu

SANTA MARIA A MONTE — La sindaca di Santa Maria a Monte, Ilaria Parrella e l'assessora all’ambiente Elisabetta Maccanti hanno incontrato il presidente di Geofor Daniele Fortini e i tecnici dell’azienda, per valutare il rilancio della Raccolta Differenziata sul territorio comunale, dopo le polemiche dei giorni scorsi a causa di alcuni controlli inattesimancati ritiri.

Geforo ha sottolineato che nel territorio amministrato da Parrella la raccolta differenziata "ha ottenuto ottimi risultati, che vanno conservati e migliorati".

Il presidente di Geofor ha presentato "le scuse dell’azienda per il disagio creatosi nei giorni scorsi per una attività di controllo di cui non era stata data informazione al Comune, confermando la piena volontà di collaborare in armonia e di concerto con l’amministrazione comunale". 

"I tecnici comunali, assieme a quelli dell’azienda - hanno spiegato congiuntamente Fortini e Parrella - sono già al lavoro per individuare modalità e procedure, per migliorare il servizio e continuare il lavoro mirato a tenere alta l’attenzione sui temi della raccolta differenziata".

A questo proposito, su richiesta dell’Amministrazione Comunale, verranno presto organizzate assemblee pubbliche, dove saranno affrontati vari temi legati all’ambiente e alla raccolta differenziata "per informare sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti, per la quale il Comune di Santa Maria a Monte ha comunque già raggiunto e superato le percentuali indicate dalla legge".

"Dal prossimo ritiro del multimateriale - hanno concluso - (in programma giovedì 8 febbraio) i cittadini potranno conferire il multimateriale all’interno del mastello di colore blu o in sacchi semitrasparenti di qualsiasi colore. I sacchi di colore blu, indicativamente dalla metà del prossimo mese di marzo, saranno forniti e distribuiti direttamente dal Comune a domicilio".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it