Indietro

Si allenavano in "palestra" per forzare casseforti

Sgominata la banda di ladri residenti a Santa Croce sull'Arno che compiva furti nell'aretino, nel senese e nel fiorentino. Due arresti e due denunce

SANTA CROCE SULL'ARNO — Nella cittadina del Cuoio avevano messo in piedi una sorta di palestra in cui allenarsi ad usare attrezzi specifici per forzare casseforti e poi compiere raid nell'aretino, nel senese e nel fiorentino.

Ad incastrare la banda di ladri, composta da quattro uomini di origini georgiane tra i 30 e i 40 anni residenti a Santa Croce sull'Arno, lo scontrino che comprovava l'acquisto di un piede di porco ritrovato sul luogo di un furto avvenuto in un'abitazione di Montevarchi lo scorso agosto. Da qui gli uomini del commissariato di Montevarchi, di concerto con la squadra mobile di Arezzo e di Siena, sono risaliti fino ai quattro georgiani. Due sono attualmente in carcere a Pisa dopo l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla autorità giudiziaria di Arezzo e due sono stati denunciati. 

I furti accertati sono tre, nel caso di Montevarchi con svariate migliaia di euro di refurtiva ma sono in corso indagini per verificare se altri colpi avvenuti con la stessa dinamica siano attribuibili ai quattro stranieri. Sul luogo del furto di Montevarchi i ladri avevano anche festeggiato bevendo del vino mentre per allontanarsi dai luoghi colpiti usavano auto sempre diverse nella disponibilità di due prestanome del Nord Italia. A uno ne risultavano intestate ben trecento.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it