Indietro

Cinquecento studenti Amici per la Pelle

Gli studenti che hanno partecipato ad "Amici per la Pelle" 2017/18

Si è conclusa con l'inaugurazione del Museum Tan l'edizione 2017/18 promossa nelle scuole del Cuoio da Gruppo giovani conciatori

SANTA CROCE SULL'ARNO — Più di 500 studenti coinvolti solo nell’anno scolastico 2017/18, circa 5000 quelli che vi hanno partecipato dalla sua prima edizione, nel 2010, quando il progetto didattico “Amici per la Pelle” nacque come scommessa del Gruppo Giovani Conciatori del distretto toscano per avvicinare le nuove generazioni del territorio all’industria conciaria. Da allora sono state più di 100 le aziende, tra concerie, calzaturifici e impianti industriali, che hanno ospitato le visite degli studenti, in un percorso che ha coinvolto imprenditori, docenti, rappresentanti delle istituzioni e dell’intero tessuto socio-economico del territorio. 

"Amici per la Pelle - ha commentato il vicepresidente Assoconciatori Roberto Giannoni - spiega a studenti molto giovani le opportunità connesse all’industria conciaria con una ricaduta in termini di consapevolezza nelle nuove generazioni che concorre alla crescita dell’intero comparto". 

Scuola, studio e formazione, ingredienti base di Amici per la Pelle, anche in questa edizione del progetto sono stati sapientemente dosati per stimolare gli studenti con un concorso che parallelamente alle lezioni sulla concia, li ha visti creare opere con scarti di pelli: fino a fine aprile le opere saranno visitabili presso il Museo della Conceria, a Santa Croce sull’Arno, nell’esposizione Museum Tan, inaugurata venerdì 13 aprile alla presenza di numerosi rappresentanti istituzionali del territorio, fra i quali i sindaci Giulia Deidda di Santa Croce, Gabriele Toti di Castelfranco di Sotto, Alessio Spinelli di Fucecchio, Vittorio Gabbanini di San Miniato e Ilaria Parrella di Santa Maria a Monte.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it